Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  






Pubblicità 

Oggi è 19/07/2024, 9:53




Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
PUBBLICITA'
ciclo acaro rosso 
Autore Messaggio
regolare
regolare
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2022, 12:36
Messaggi: 228
Rispondi citando
Immagine

Ingrandimento fotografico di un Dermanyssus gallinae (Acaro rosso pollino) - foto dalla rete


Egregio Chieppa,

sarei molto interessato a conoscere il ciclo vitale dell'acaro rosso: pur non avendo tale problema in allevamento (tratto periodicamente i miei soggetti con l'antiparassitario Frontline), vorrei capire meglio quanto vive un acaro rosso e quanto tempo può sopravvivere senza nutrirsi.

Inolte, se non le chiedo troppo, vorrei indirizzarle un altro interrogativo: gli antiparassitari come Ivomec e Frontline, provocano la morte degli acari che succhiano il sangue degli uccelli trattati, o invece più semplicemente evitano che gli uccelli trattati vengano punti?

La ringrazio e la saluto cordialmente.

Lettera Firmata

Risposta

Gentile Lettore,

il temibile Acaro Rosso (Dermanyssus gallinae) è un ectoparassita (parassita esterno) che di giorno dimora negli ambienti di allevamento, annidandosi in crepe ed anfratti di pavimenti e muri, negli interstizi delle gabbie, nell'incavo dei posatoi, per sortirne di notte e portarsi alla ricerca degli ospiti vertebrati, sui quali si nutre di sangue (ematofagia).

Soddisfatta l'attività parassitaria, l'acaro diviene visibile ad occhio nudo, in guisa di un puntino rosso ricolmo di sangue, ancora meglio apprezzabile con l'ausilio di una lente di ingrandimento. Per essere attivi, gli acari necessitano di un gradiente termico ambientale, compreso tra 18 e 30 °C.

Le femmine sessualmente mature depongono, per 5/8 settimane consecutive, da 4 ad 8 uova al giorno, all'interno dei loro usuali rifugi diurni. Nelle condizioni di umidità e temperatura più favorevoli, dalle uova schiudono dopo due giorni le larve, che non sono da subito ematofaghe. Vanno successivamente incontro a tre mute e dopo due stadi ninfali intermedi si trasformano nell'acaro adulto, parassita ematofago. Tutto il ciclo evolutivo richiede un tempo minimo di 7 giorni, di più con temperature non ottimali.

Il parassita è in grado di sopravvivere nell'ambiente anche in assenza degli ospiti naturali, resistendo a lunghi periodi di digiuno (anche per più di un anno).

L'azione patogena dell'Acaro rosso, si concretizza essenzialmente per la sua attività ematofaga ed anemizzante, debilitante per gli uccelli, in particolare i pulcini implumi in nido, e per la possibilità che l'acaro veicoli batteri e virus (vaiolo del canarino, salmonelle, ecc.).

Salmonellosi e Acaro rosso 1

Salmonellosi e Acaro Rosso 2

E' possibile accertare la presenza dell'acaro in allevamento, ispezionando accuratamente l'interno dei posatoi cavi (bacchette) e compiendo delle visite notturne in aviario con l'ausilio di una torcia che illumini gabbie, accessori di allevamento, pareti ed infrastrutture.

Particolarmente utile è l'accorgimento di disporre alla sera dei fogli o panni di tessuto di color bianco, piegati sulle gabbie, ispezionandoli il mattino seguente di buon'ora. In genere se l'allevamento presenta una infestazione importante da Acaro rosso, è facile riuscire ad individuare i parassiti ingorgati di sangue e di color rosso scuro sulle superfici interne di carta e tessuto.

Gli antiparassitari che menziona, agiscono a dosaggio corretto, mediante assorbimendo da parte dell'organismo degli uccelli e distribuzione ematica sub-tossica nel circolo vascolare dell'animale vertebrato. L'acaro succhiando sangue sulla cute dei soggetti trattati, resta intossicato in modo letale.

Da sottolineare che attualmente i piretroidi di sintesi (spray antiparassitari) non risultano più granchè efficaci sull'acaro rosso e la stessa Ivermectina (Ivomec) manifesta delle falle, piuttosto dei suoi derivati di ultima generazione come ad esempio la Selamectina.

Sperando di essere stato esauriente. Cordialità.

Francesco Chieppa

Estratto da "Uccelli" - Aprile 2004

_________________
Riproponiamo i quesiti tecnici postati dai lettori di "Uccelli" negli anni 2003-2006 ed evasi dall'allora collaboratore Francesco Chieppa. Chiunque volesse potrà postare di seguito sul tema del quesito.


15/10/2022, 13:40
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo



Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Argomenti correlati
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. aiuto invasione acaro rosso

archpeppe

6

3461

03/09/2012, 20:32

Francesco Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Trattamento anti acaro prima o dopo muta?

lian

2

1240

31/08/2012, 15:35

lian Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Contenuti Sponsorizzati 

Top




cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO