Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  



Pubblicità 

Oggi è 15/11/2019, 2:55




Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
PUBBLICITA'


f.e.o. 
Autore Messaggio
nuovo
nuovo

Iscritto il: 02/09/2012, 16:36
Messaggi: 8
qualcuno mi sa spiegare la differenza tra la foi e la feo, per poter partecipare alle gare dove bisogna iscriversi?


20/01/2013, 19:05
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo

GreenVet Fitoterapia Veterinaria



Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3021
Località: Italia
Per partecipare a tutte le competizioni ornitofile in Italia ed all'estero, devi iscriverti alla Federazione Ornicoltori Italiani (FOI-ONLUS), che è l'unica federazione attualmente ufficialmente riconosciuta come "Federazione Italiana" membro della COM-Italia dalla COM Mondiale - Confederazione Ornitologica Mondiale.

La FEO è una piccola realtà scissionista dalla FOI, dopo le elezioni federali del 2004, guidata da un piccolo manipolo di allevatori ex FOI, scissionisti per diatribe unicamente politiche.

Poichè io sono del parere che l'UNIONE FA LA FORZA, mi auguro che questi nostri Amici (taluni anche molto validi come allevatori) persi per strada solo per questioni politiche, possano al più presto rientrare nella Casa del Padre, cioè nella nostra gloriosa FOI-Onlus, che tutto il Mondo ornitologico ci invidia, sia per organizzazione, capacità tecniche, coesione e gestione sociale. biggrinthumb:

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


20/01/2013, 20:32
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2013, 20:47
Messaggi: 6
Egr. sig. Chieppa, ci segnalano che sul suo forum avrebbe descritto la FEO-ONLUS utilizzando alcune imprecisioni terminologiche.

Ferme restando le sue opinioni personali, che tali restano e non commentiamo, ci riferiamo alla seguente frase:
La FEO è una piccola realtà scissionista dalla FOI, dopo le elezioni federali del 2004, guidata da un piccolo manipolo di allevatori ex FOI, scissionisti per diatribe unicamente politiche.
Dando per scontata la sua buona fede dovuta, evidentemente, a scarsità di informazioni e non certo a motivi preconcetti, ci permettiamo di precisare quanto segue:
1) La FEO-ONLUS, legalmente riconosciuta, si è costituita con atto rogato il 27 maggio 2010;
2) Non è “scissionista”, né ha alcuna “diatriba politica” con la FOI con la quale, peraltro, intende attivamente collaborare, per il perseguimento degli obiettivi comuni, all’interno dell’unitaria rappresentanza nazionale costituita dalla COM Italia;
3) Conta più di 2000 associati ed oltre 20 associazioni territoriali;
4) Non è guidata da un “piccolo manipolo di allevatori ex FOI”, ma da un Consiglio Direttivo all’interno del quale gli ex iscritti FOI sono un’esigua minoranza.
Condividendo appieno l’assunto secondo il quale l’UNIONE FA LA FORZA, restiamo a sua disposizione per ogni ulteriore chiarimento necessario.

Ufficio Stampa FEO-ONLUS

Immagine


Ultima modifica di marco cotti il 22/01/2013, 11:44, modificato 1 volta in totale.



22/01/2013, 10:48
          
Profilo WWW
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3021
Località: Italia
Gentile Marco Cotti,

apprezzo le sue doti di marketing e non ho avuto alcuna esitazione a registrarla al nostro forum, pur intuendo le sue reali intenzioni, che ad ogni modo non mi urtano. Del resto in frangenti come questi non serve la censura, molto più proficuo il dialogo che probabilmente appiana le divergenze e consente a ciascuno di farsi delle opinioni ben precise.

Io circa la FEO ho notizie diverse da quelle che mi comunica e ritengo che chi me le ha fornite è certamente in buona fede. L'imput costitutivo della FEO scaturì dalle divergenze di politica federale che si concretizzarono nel corso del rinnovo del CDF FOI 2004. I promotori, o comunque alcuni promotori, tra cui mi risulta Marco Novelli, della Lista Passignani, dopo la rielezione dell'attuale Presidente Cirmi, non condivisero il democratico verdetto elettorale, uscirono dalla FOI e costituirono una nuova compagine associativa che allora presentava altra denominazione (se non ricordassi male AOE - Associazione Orntitologica Europea), poi rettificata in FEO.

Del resto tra i maggiori ispiratori ed animatori della FEO oggi troviamo il Sig. Mozzillo che è stato uno strenuo oppositore della dirigenza Cirmi.

Anche sul numero degli associati FEO non trovo concordanza con le notizie in mio possesso, ma poco male, è evidente che quando i numeri assurgono a testimonianza di sostanza e peso politico, essi vengono spesso utilizzati in modo piuttosto disinvolto. Lo vediamo in questi giorni con i sondaggi politici propalati dai partiti.

Inoltre credo che fare iscritti a 2,00/3,00 euro a tessera, equivalga quasi all'onere per l'acquisto delle vecchie bustine della Panini con le foto dei calciatori. Si fa presto così a creare volume d'acquisto, in evidente concorrenza.

Inoltre, sempre i miei informatori si spera bene informati, mi dicono di tessere FEO spesso in doppio con FOI, cioè iscritti FOI che per vendere qualche canarino di più anche in ambito FEO prendono la loro tessera, oppure di iscritti FEO che prendono la tessera FOI, consapevoli di non poter esporre come FEO in Italia, se non alle manifestazioni internazionali, peraltro partecipando e vincendo per il Belgio, essendo la FEO, da quanto ne sappia, una associazione federata della Federazione degli Ornicoltori del Belgio.

La realtà sotto gli occhi di tutti e però la mancata ratifica di iscrizione della FEO alla Com-Italia ed alla Confederazione Ornitologica Mondiale, organismi che di fatto non riconoscono la FEO. Un motivo ci sarà pure, o no? E' evidente che la FEO non può chiedere di affiliarsi come Federazione Italiana, essendo attualmente consociata in Belgio...

Comunque ho voluto solo precisare l'informazione in mio possesso. Per il resto mi auguro gentile Cotti un riavvicinamento tra FEO e FOI che riporti l'ornitofilia italiana ad una espressione identitaria nazionale ed unitaria mono-associazionistica.

Non servono le scissioni allorchè si entra - a torto o a ragione - in conflitto politico con una classe dirigente democraticamente eletta dalla base sociale. Il confronto democratico vorrebbe un'azione interna finalizzata a fare prevalere le proprie ragioni con l'arma del voto e la forza delle argomentazioni onestamente condivise e condivisibili. Se viceversa non si riuscisse, allora ciò è spressione di non condivisione delle proprie posizioni ed occorre avere il coraggio di ritirarsi di buon ordine e di accettare il verdetto popolare.

Purtroppo l'italiano è un soggetto individualista che poco persegue il bene comune e che entrato in conflitto dialettico su questioni politiche, piuttosto che ricercare punti in comune per salvare l'unità delle Istituzioni di cui si è parte integrale, preferisce le scissioni e dedicarsi alla cura del proprio orticello. A questa logica individualista della frammentazione non si sottraggono neppure gli uomini dell'Ornitofilia Amatoriale, è quella la chiave ultima di lettura del fenomeno che lei giustifica e rappresenta.

Ovviamente ognuno resti nelle sue opinioni, ma mi consenta di esprimere le mie, così come io ho democraticamente consentito a lei di esporre il suo punto di vista, che rispetto ma non condivido. La saluto molto cordialmente. Ovviamente la discussione è aperta, perchè in definitiva il dibattito su fenomeni che investono la nostra vita associativa giova alla democrazia e ad una migliore individuale comprensione dei fatti di cui si scrive, a prescindere dalla propaganda individuale.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


22/01/2013, 11:43
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2013, 20:47
Messaggi: 6
Gentile Francesco
faremo seguito dettagliatamente alla Sua cortese risposta.
Nel frattempo e un pò estemporaneamente, mi parlerebbe della COM Italia, se la conosce, se sa a cosa serve e sopratutto sappiamo perchè
i padri della COM Mondiale nel 1984 decisero con atto inserito nello Statuto che ogni nazione aderente alla COM dovesse avere avuto una COM Nazionale (COM Italia) che raccogliesse, sotto l'egida della Federazione più rappresentativa per numero e anzianità, tutte quelle nuove realtà che il "pluralismo" e la "concorrenza" avesse potuto far nascere, in un unico Movimento degli Allevatori?

Grazie per una Sua eventuale e gentile risposta

_________________
Marco Cotti
Allevo Aratinga solstitialis


22/01/2013, 12:30
          
Profilo WWW
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3021
Località: Italia
Va bene, al limite attendiamo altri contributi, altrimenti il nostro diviene poi un monologo ripetitivo. A firma sarebbe consentito dal nostro regolamento interno indicare solo cosa si alleva. Mi auguro voglia adeguarsi, mentre potrà inserire in form di registrazione il suo sito preferito. Senza censura alcuna, tranne ovviamente i siti porno, trasgressione che certamente non costituisce il suo caso. Grazie.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


22/01/2013, 13:34
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2013, 20:47
Messaggi: 6
Ho adeguato la firma al Regolamento del suo Forum
spero così vada bene

Comunque ho notato che preferisci aspettare altri contributi, che arriverannno sicuramente, piuttosto che darmi una risposta alla semplice domada se conosci la COM Italia...
credo tu la conosca, ma sappiamo tutti e due come sia "minato" il terreno in cui potremmo addentrarci

una buona serata a tutti

_________________
Marco Cotti
Allevo Aratinga solstitialis


22/01/2013, 15:23
          
Profilo WWW
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3021
Località: Italia
Presidente della COM-Italia, se le mie informazioni fossero tuttora aggiornate, perchè più che di politica federale sono uso interessarmi di management di allevamento, razze, selezioni, veterinaria aviare e quant'altro inerente la tecnica, dovrebbe essere Ernesto Barraja, persona che decisamente stimo per rettitudine morale ed indipendenza di giudizi.

Per cui le ho detto tutto, a prescindere dai particolari spiccioli che evidentemente non conosco. So per certo che Ernesto se vedesse qualcosa di storto intorno a sè, non esiterebbe un attimo a dare le dimissioni. Quindi non ho motivo di sospetto nei confronti della Istituzione che presiede.

Ciò che vi rimprovero non è avere avuto delle posizioni politiche alternative alla dirigenza in seno alla FOI, ma essere andati via, invece di far valere le vostre posizioni con metodo democratico, accettando anche l'eventuale sconfitta. Caro Cotti, tutti noi che abbiamo militato per anni in FOI abbiamo saputo accettare vittorie e sconfitte. Fa parte del gioco democratico di confronto all'interno di ogni associazione, la cui vita sociale sia disciplinata da uno Statuto.

Io recentemento ho sortito un successo, vedermi riconosciuto ufficialmente e finanziato il 1° Convegno Sanitario FOI-Onlus di Barletta.

In passato ho anche saputo accettare, in silenzio e nell'obbedienza, qualche comportamento sconveniente e non corretto nei miei riguardi. Si ricorda l'incarico di vice direttore di Italia Ornitologica che sarebbe stato attribuito a me ed a Gennaro Iannuccilli dopo le elezioni del 2004 e poi si dissolse improvvisamente come neve al sole, subito dopo il post-elezioni?

E che avremmo dovuto fare se non ubbidire? Era un impegno di volontariato, non ci avrebbe comportato alcun vantaggio materiale. Se il Presidente aveva deciso così, in quanto espressione democratica dell'apparato sociale FOI, noi dovevamo obbedire. La disciplina di associazione deve sposarsi con l'elettività delle cariche sociali. Se dopo elette le cariche dirigenti, parte della base iniziasse a contestarle, sarebbe l'anarchia. Il gioco democratico va accettato a priori e poi rispettato a prescindere dal gradimento dei risultati, che inevitabilmente vedranno vincitori e perdenti.

Ad ogni modo lei forse non sa che nel 2004 fui contattato da Novelli che mi fece delle avances auspicanti il mio passaggio in AOE. Fu una telefonata molto cortese e cordiale, ma ribadii la mia assoluta ed imperitura fedeltà alla Federazione Ornicoltori Italiani.

La saluto Cotti, come vede il confronto tra noi è antico, ma le posizioni restano immutevoli.

P.S. Scusami per il lei, vedo che mi dai del tu e va più che bene darci del tu tra colleghi d'hobby!

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


22/01/2013, 18:32
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 01/04/2012, 17:20
Messaggi: 27
Località: Roma
Il Sig. Cotti dovrebbe provare a spiegarci perchè un allevatore dovrebbe preferire la tessera FEO alla FOI, ovviamente non per la spesa equivalente ad un pacchetto di patatine fritte. Ma poi mostre, servizi, editoria. Nulla?


25/01/2013, 15:40
          
Profilo
nuovo
nuovo
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2013, 20:47
Messaggi: 6
In data odierna sono state inviate alla COM Italia le raccomandate con R.R. con la seconda richiesta di adesione.

Immagine

_________________
Marco Cotti
Allevo Aratinga solstitialis


31/01/2013, 22:53
          
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


PUBBLICITA' 
Top






Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO