Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  






Pubblicità 

Oggi è 11/08/2022, 17:36




Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
PUBBLICITA'
cardellini cure inadeguate 
Autore Messaggio
recente
recente
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2022, 12:36
Messaggi: 137
Rispondi citando
Immagine

Cardellino sofferente e impallato - Foto dalla rete


Gentile Sig. Chieppa,

avrei bisogno di un suo consiglio. Una coppia dei miei Cardellini sta male da un pò di tempo, si presentano appallottolati, dormono molto ed il loro becco è parecchio cresciuto. Nonostante tutto, ancora si alimentano regolarmente.

Pensando ad una infezione da Coccidi, ho somministrato del Baycol (1,5 ml./litro di acqua per due cicli di 5 giorni intervallati da due di pausa), successivamente ho somministrato un prodotto vitaminico a base di vitamina K. Senza nessun giovamento!

In precedenza (ad inizio dicembre) avevo fatto un ciclo di Baytril e di Fungilin, senza parimenti alcun risultato!

Spero in un suo consiglio valido su come comportarmi. Se possibile, la prego di non pubblicare la mia firma sul fascicolo della rivista. Grazie.

In attesa di una sua cortese risposta e consiglio, La saluto cordialmente.

Lettera Firmata

Risposta

Gentile Lettore,

l'approccio terapeutico da lei seguito per i suoi cardellini sofferenti non è corretto, e certamente è in grado di peggiorare lo stato di salute di essi.

Sostanzialmente senza una precisa diagnosi, lei ha utilizzato - come peraltro spesso fanno molti allevatori - in successione: un farmaco antiprotozoario-anticoccidico (Baycox - Toltrazuril), un antibiotico a largo spettro (Baytril - Enrofloxacina), un antibiotico-antifungino (Fungilin - Amphotericina B).

Immagina quanto questa sequenza di farmaci avrà impegnato la funzione epatica e renale delle incolpevoli bestiole? I medicinali sono a base di molecole chimiche che presentano comunque effetti collaterali per gli organismi animali, anche quando correttamente impiegati a seguito di precisa diagnosi.

Ha mai pensato che la crescita eccessiva del becco potesse sottintendere ad una disfunzione epatica, magari da regime dietetico inadeguato e troppo ricco di grassi? Queste epatopatie si giovano spesso di un adeguamento corretto del regime dietetico e della somministrazione di estratti vegetali (fitoterapia) come il Cardo mariano (Silybum marianum).

Ciò premesso, la via migliore e più economica che lei possa seguire, in quanto priva di tentativi inutili e controproducenti, è quella di indirizzarsi ad un medico veterinario esperto, che possa visitare gli uccelli - eventualmente eseguire degli esami di laboratorio su di essi - quindi fornirle diagnosi e terapie appropriate. Auguri e cordiali saluti.

Francesco Chieppa

Estratto da "Uccelli" - Aprile 2006

_________________
Riproponiamo i quesiti tecnici postati dai lettori di "Uccelli" negli anni 2003-2006 ed evasi dall'allora collaboratore Francesco Chieppa. Chiunque volesse potrà postare di seguito sul tema del quesito.


30/01/2022, 11:32
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo

                           


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Contenuti Corrispondenti 
Top




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO