Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  






Pubblicità 

Oggi è 11/08/2022, 15:40




Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
PUBBLICITA'
come gestire i bengalini? 
Autore Messaggio
recente
recente
Avatar utente

Iscritto il: 05/01/2022, 12:36
Messaggi: 137
Rispondi citando
Immagine

nido di Diamante mandarino - Foto dalla rete


Salve,

le scrivo da Firenze e mi chiamo Marco. Gradirei una informazione da lei, molto affermato in questo campo.

Ho acquistato da poco due bengalini, una coppia e circa una settimana fa ho trovato nel nido prima un'uovo, poi due ed infine cinque. Volevo conoscere il periodo di schiusa e quali precauzioni prendere a riguardo.

Ringraziandola anticipatamente, le giungano i miei più cordiali saluti.

Lettera Firmata

Risposta

Gentile Marco,

anzitutto una precisazione. Ritengo che i suoi uccellini non siano Bengalini (Amandava amandava), bensì dei Diamanti mandarini (Taeniopygia guttata), estrildide molto comunemente in vendita nei negozi di animali, diversamente dal Bengalino moscato, che è pure un estrildide ma più raro da reperire nei pet-shop. Spesso il Diamante mandarino è erroneamente scambiato per il Bengalino.

A ogni modo le specie sono vicine come esigenze alimentari (con la differenza che il Bengalino moscato in fase riproduttiva in natura utilizza anche piccoli insetti, in prevalenza termiti, che in regime domestico possono essere sostituite dalle proteine dell'uovo sodo e/o da farine proteiche da aggiungere al pastoncino da imbecco, o da qualche larva della farina).

Il tempo di incubazione delle uova oscilla tra 12 e 14 giorni, dipende da quanto numerose sono le uova in cova e dalla costanza di incubazione. Ovviamente non avendo lei provveduto, immagino perchè non me lo scrive, a sostituire le uova con altre finte al fine di far partire la cova di tutte le uova lo stesso giorno, avrà nascite sfasate. Questo potrebbe costituire un problema per gli ultimi nati.

Alla schiusa delle uova l'alimentazione della coppia dovrà comprendere: la miscela di semi per esotici, spighe di panico, del pastoncino all'uovo del tipo da imbecco per uccelli esotici granivori e, se non fossero abituati al pastoncino e non lo mangiassero, provi a cercare presso i pet-shop il biscottino per uccelli da gabba, da inumidire leggermente in superficie ogni giorno. In genere il biscottino lo mangiano volentieri. Aggiunga una integrazione vitaminica e minerale specifica per ornitologia che un buon negozio specializzato saprà consigliarle.

Dopo i primi giorni di vita dei nidiacei, potrà somministrare anche dei capolini di cicoria, opportunamente lavata ed asciugata ed anche ogni tanto una fettina di mela ben matura.

Tutto sommato, la specie che ha scelto di allevare è abbastanza rustica e spartana, molto prolifica con l'accortezza di non confinarla in ambiente umido. Cordialità.

Francesco Chieppa

Estratto da "Uccelli" - Aprile 2006

_________________
Riproponiamo i quesiti tecnici postati dai lettori di "Uccelli" negli anni 2003-2006 ed evasi dall'allora collaboratore Francesco Chieppa. Chiunque volesse potrà postare di seguito sul tema del quesito.


31/01/2022, 11:44
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo

                           


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Contenuti Corrispondenti 
Top




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO