Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A :: forum amici degli uccelli
http://lnx.verdiardesia.com/forumuccelli/

nuova covata dubbi e timori
http://lnx.verdiardesia.com/forumuccelli/pappagallini/nuova-covata-dubbi-e-timori-t1032.html
Pagina 1 di 1

Autore:  fabry93 [ 17/11/2013, 0:45 ]
Oggetto del messaggio:  nuova covata dubbi e timori

salve, la mia coppia di pappagallini ha dato alla luce tre pappagallini. nati a distanza ognuno di un giorno rispetto all'altro. il maschio come sempre è molto agitato. vuole entrare nella cova. scaccia la femmina e vuole dar lui da mangiare ai piccoli o semplicemente stare nella cova. mio figlio mette la separazione perché dice che importuna troppo la femmina. la mia paura è che la femmina non dia da mangiare a tutti e tre i piccoli. l'ultimo nato in particolare. ho visto che il padre dava da mangiare a uno più grande. così ho tolto momentaneamente i due pappagallini più grandicelli con la speranza che imboccasse il più piccolo. ma non lo ha fatto. secondo voi la madre li imbecca tutti e tre? come procede normalmente? ho visto foto di cove con più pappagallini all'interno. ho paura per il più piccolo. come mi devo comportare? e con il padre come mi devo regolare? lo separo o lo lascio andare di tanto in tanto ? se tentassi di dargli io da mangiare cosa devo dare?( come ultimissima ipotesi perché non l'ho mai fatto ed ho paura) grazie a tutti per le risposte che mi darete. vi saluto cordialmente.

Autore:  Francesco [ 17/11/2013, 1:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: nuova covata dubbi e timori

E' normale che i pappagallini di una covata nascano addirittura a giorni alterni, perchè le cocorite depongono in effetti a giorni alterni ed iniziano a covare dal primo uovo (durata incubazione 17-18 giorni). E le uova non vanno assolutamente sostituite, diversamente da quanto diffusamente si fa con canarini ed altri fringillidi e carduelidi.

In genere entrambi i genitori si prendono cura delle nidiate e sono in grado di alimentare i pulli di diversa età in modo differenziato, imbeccando i neonati con il cosiddetto "latte del gozzo": un rigurgitato molto liquido contenente anche un esfoliato della mucosa del gozzo ricco di proteine e nutriente, ed i più grandicelli con un rigurgitato contenente anche sostanze semisolide, via via sempre più solide (semi, ecc.).

Se il maschio infastidisce evidentemente la femmina, è certamente il caso di dividerlo con la griglia separatrice a reticolato metallico, così che continui a vedere la partner, ma non possa esercitare nei suoi confronti una azione di disturbo.

La femmina è certamente in grado di allevare 3 pulli da sola. Ad ogni modo intorno ad una settimana dalla schiusa del primo uovo, può provare con debita accortezza a riunire il maschio alla femmina, per sondare se finalmente il menage familiare avesse ripreso a funzionare al meglio. Molte cose possono cambiare da qui ad alcuni giorni. L'essenziale è che il pappagallino maschio resti a contatto della sua compagna e del relativo nido, continuando ad avere loro ravvicinata visione.

Comunque ci aggiorniamo, posti pure di seguito al bisogno.

Autore:  fabry93 [ 17/11/2013, 21:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: nuova covata dubbi e timori

grazie per la risposta. Sperando, che tutto proceda come da lei descritto, la saluto augurandole una felice serata.

Autore:  Lonchura Oryzivora [ 18/11/2013, 13:16 ]
Oggetto del messaggio:  Re: nuova covata dubbi e timori

Ciao Fabry, gli undulati allevano molto bene la loro prole, io ti consiglio di non dividere la coppia, il maschio per natura e sempre piu' irrequieto , ma questo non vuol dire nulla, lui da molte attenzione per i suoi piccoli.
Non ho mai diviso le mie coppie, mai successo una cosa del genere, cmq gli ultimi nati e normale che crescono molto lentamente, rispetto ai primi.
Osserva la coppia, ma non separarli, tranne che vedi delle baruffe, ma non credo succeda.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/