Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  



Pubblicità 

Oggi è 20/09/2019, 13:36




Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
PUBBLICITA'


cocorita arruffata 
Autore Messaggio
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3013
Località: Italia
Rispondi citando
Stando così le cose, devo ammettere che probabilmente il vet ha sbagliato. Capita anche - ed a volte spesso - con i medici umani.... Questo è allora indubbiamente un caso di malasanità veterinaria....

Non so più che suggerirle. Forse l'autopsia del volatile deceduto, fatta eseguire presso la sezione di Catania dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale potrà servire a fare piena luce sul caso.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


27/02/2014, 7:39
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo WWW

GreenVet Fitoterapia Veterinaria



veterano
veterano
Avatar utente

Iscritto il: 01/04/2012, 22:44
Messaggi: 836
Località: Loano (SV)
Rispondi citando
francesco tu sei un grande quasi vet,pero' non ti sei informato che alle cocorite le punture NON si fanno,mentre ai canarini si,questione di stress, di sistemi nervosi differenti,tant'è vero che quando la coco ebbe una bolla d'acqua vicino alla coda il vet si guardo' bene dal forarla,suggerendo solo betadine in caso di esulcerazione.la coco è guarita perfettamente nessuno l'ha toccata.anni dopo il fattto è deceduta credo oper vecchiaia andava verso idieci o piu'.altre due coco maschiLIBECCIO eMAESTRALEhanno preso il postoforse da un mese.mentre sta avvenendo uno scadimento pauroso di qualita' nei semi e spighe di panico,coco e esotici le rifiutano ,cosa mai avvenuta.le ho assaggiate ma sono insapori e patite,c'è un perché e un modo di giudicarle aparte che se rifiutano hanno sentito che qualcosa non va. biggrinthumb:

_________________
allevo per compagnia, canarini bossu' belga - rosso mosaico - ibrido carpodaco x canarino - ciuffolotto - diamanti mandarini ancestrali - cocorite - calopsitta ed inoltre pesci rossi - carpa koi - rane xenopus albine - tartarughe acquatiche.


27/02/2014, 18:39
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3013
Località: Italia
Rispondi citando
Coco, non è così. Addirittura leggevo di Ivermectina per via parenterale nelle cocorite. Qui c'è un vet di Catania che ha consigliato una somministrazione di vitamine per via intramuscolare, certamente non a caso.

Chi lo ha detto che non si possono somministrare farmaci per via parenterale nei pappagallini ondulati? E poi mica la somministrazione è stata praticata. La coco soccombe per altri problemi mal o non diagnosticati.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


27/02/2014, 19:26
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 05/01/2014, 22:02
Messaggi: 17
Rispondi citando
qui stiamo impazzendo..
dopo una nottata così, finalmente all'alba si è rimessa a dormire.. al risveglio avevo paura ad alzare la copertina perchè mi aspettavo di trovarla morta.. invece no.
Se ne è andata a mangiare da sola e poi ha trascorso una giornata come sempre , un pò abbacchiata e un pò no.
Allora penso che possa essere stato tipo uno svenimento, uno stato di debolezza. Gli uccellini possono stare in coma?
stramazzava sul fondo con le ali aperte, rotolandosi, e non aveva forze nè di rialzarsi nè di spostarsi anche di pochi cm.. come se le mancassero forze ed equilibrio.. non penso si sia trattato di un episodio di cecità perchè gli oggetti li vedeva e cercava pure di avvicinarvisi.. è stato uno spettacolo terribile e sono entrata in panico.
Invece mi sono accorta che il maschio , che scuoteva la testa spesso, lo fa perchè "spara" del cibo già ingerito ..è vomito?E' un comportamento che li ho visto fare spesso, insolitamente, già da diversi giorni e difatti avevo trovato sul fondo della gabbia dei semini "impastati". Ora capisco che è lui a espellerli.
Inoltre è vero che è in muta quindi sembra smunto, ma a me pare essere molto dimagrito.
ho tolto frutta e verdura per vedere come va ma le feci rimangono sempre morbide, rispetto a quelle che faceva una volta.
Altri sintomi che ho notato: episodi di tremore e sonnolenza diurna.
Siccome sto consultando sulla rete del materiale in proposito, ma non penso che hanno preso la megabatteriosi?


28/02/2014, 8:20
          
Profilo
nuovo
nuovo

Iscritto il: 05/01/2014, 22:02
Messaggi: 17
Rispondi citando
Mi scusi.. rispondo al suo intervento.. il vete mi aveva detto di avere già praticato durante il periodo di ricovero ldue iniezioni di vit A e che avrei dovuto continuarle io settimanalmente, casomai se non me la sentivo , avrebbe provveduto lui ma avrei dovuto riportargliela.
Siccome avevo letto su sito specializzato in cocorite che le iniezioni alle cocorite si fanno solo in casi estremi e avendo maturato dei dubbi sull'operato generale, per una serie di motivi che non sto qui a spiegare, non l'ho più contattato..
Quello che mi lasciava perplessa era la possibilità di questa ipovitaminosi dal momento che il mangime abituale (quello della vitacraft) riporta sulla confezione che è già arricchito di vitamine e iodio ed inoltre prima di rivolgermi a lui avevo già somministrato in autonomia diversi cicli di un multivitaminico liquido della candioli.
Poi gli davo mela, centocchio, etc etc insomma ho cercato di assicurargli un alimentazione "sicura" (no semi sfusi di origine incerta). L'unico dubbio rimane il panico, che gli somministravo spesso: che possa essere stata l'origine di un'infezione batterica, visto che il vete mi diceva che questa semenza è importata non controllata e può essere tratta con pesticidi..

Un'altra ipotesi limite che sto pensando in questi giorni è che sul balcone , si poggiano spesso delle colombe in cerca di cibo.
ho letto che c'è un parassita delle colombe che sembra una mosca nera ma ha il corpo piatto. difatti a volte le ho viste e non si riesce a schiacciarle di quanto sono piatte.So che sono ematofagi delle colombe e che portano problemi neurologici. quest'estate ne ho vista una attaccarsi al maschio e subito con mia madre lo abbiamo preso e spruzzato l'antiparassitario spray per uccelli e così è volata via..il dubbio è se qualche volta possano averli colonizzati e questo ha creato questo problema alla femmina. Ma è un episodio di quest'estate e dall'autunno la gabbia sta quasi sempre in casa.


28/02/2014, 8:48
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3013
Località: Italia
Rispondi citando
I sintomi del maschio mi fanno pensare ad una micosi dell'apparato digerente, magari consociata a batteri opportunistici. La stessa cosa potrebbe avere la femmina, in forma cronica.

La proventricolite fungina da Macrorhabdus ornithogaster si diagnostica con difficoltà dalle feci degli uccelli vivi ed invece molto facilmente dai proventricoli dei soggetti deceduti, motivo per cui il vet consultato potrebbe aver fatto cilecca.

Da quanto leggo e ne so, è una patologia relativamente frequente negli psittacidi e comunque in grossa espansione un pò in tutti gli uccelli allevati in ambienti domestici.

Si cura abbastanza bene con degli antifungini (in primis l'amphotericina B). Quindi serve un vet "illuminato/illuminante" che le dica il da farsi.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


28/02/2014, 9:56
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 05/01/2014, 22:02
Messaggi: 17
Rispondi citando
penso proprio abbia ragione...
e a conferma che deve essere come dice lei, ci sono altri sintomi che ho accertato stamattina: sono dimagriti perchè prendendoli in mano sento chiaramente l'osso del petto, mentre prima no .. specialmente il maschio era una bellezza. E' vero che è sciupato perchè sta facendo la muta ma prima era + cicciotto.
Inoltre da qualche giorno nelle feci di lui ho trovato dei semini indigeriti e così pure quando rigurgita cibo.
però la femmina non ha mai avuto questi sintomi. Io purtroppo sospetto invece che lui sia stato contagiato durante il ricovero ambulatoriale perchè ho notato che il vete non ha evitato l'isolamento con gli altri uccelli ricoverati a vario titolo (e ce n'erano tanti).
All'epoca per la femmina, il vete dopo la cura con gli antibiotici il vete aveva prescritto il mycostatin (1 gc nel becco 2 volte al giorno). Siccome non mi era sembrato sicuro, facendomi capire che andava per esclusione, e avendo visto che dopo il terzo giorno di cura lei ha cominciato a stazionare parecchio a terra, dormendo, ho deciso di non dare + nulla e difatti si era ripresa, a parte lo strano episodio dell'altra sera.
Anche oggi la situazione è altalenante.
il problema adesso è che il principio attivo non è + in commercio e ho paura se con il mycostatin si sentirà di nuovo male.
il preparato di mycostatin che il vete mi aveva dato direttamente in siringa è ancora buono dopo tanti giorni o è meglio che lo butto? non è stato conservato in frigo ma la siringa è protetta dal tappo.


01/03/2014, 14:53
          
Profilo
veterano
veterano
Avatar utente

Iscritto il: 01/04/2012, 22:44
Messaggi: 836
Località: Loano (SV)
Rispondi citando
ritornando alle iniezioni pericolose nelle coco per lo shock da spavento non per la sostanza,alla mia fu praticata e mori' all'istante.fu la seconda coco che non fu praticata visto la tragedia della prima,e guari' naturalmente,vivendo ancora felice finche' poco tempo fa smagri' e mori' naturalamente nonostante il baycox,credo anche per eta' o forse x altro agente patogeno.cmq fate pure con le vostre bucate bucate.io vado con cautela.auguribuona primavera biggrinthumb:

_________________
allevo per compagnia, canarini bossu' belga - rosso mosaico - ibrido carpodaco x canarino - ciuffolotto - diamanti mandarini ancestrali - cocorite - calopsitta ed inoltre pesci rossi - carpa koi - rane xenopus albine - tartarughe acquatiche.


01/03/2014, 18:27
          
Profilo
veterano
veterano
Avatar utente

Iscritto il: 01/04/2012, 22:44
Messaggi: 836
Località: Loano (SV)
Rispondi citando
i preparati si conservano integri in frigo per qualche giorno almeno cosi' mi dice un'amica infermiera professionale in ospedale lo fanno.in quanto a giudicare il vet creda curare gli uccellini è molto difficile,alcune patologie non sono visibili al microscopio davivi.è necessaria l'autopsia.poi a un germe si accodano dei germi opportunisti .io informerei cmq il vet di come vanno le cose.è noto che se una guarigione riesce magari per caso a un medico mediocre dicimo che è un genio,mentreuno che ci dedicauna vita incappa in un patogeno asintomatico l'uccello muore e allora si becca dell'asino.siamo certi che il micostatin abbia causato il malore o c'è una serie di concause?cmq auguri di guarigione comleta biggrinthumb:

_________________
allevo per compagnia, canarini bossu' belga - rosso mosaico - ibrido carpodaco x canarino - ciuffolotto - diamanti mandarini ancestrali - cocorite - calopsitta ed inoltre pesci rossi - carpa koi - rane xenopus albine - tartarughe acquatiche.


02/03/2014, 18:51
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3013
Località: Italia
Rispondi citando
Bene, ciò che descrive circa lo sterno, cosiddetto "a lama di coltello" ed i semini indigeriti, rafforza l'ipotesi della micosi. Se non trova un vet che somministra un antimicotico specifico, consociato ad un antibiotico, nel caso vi possa essere una proliferazione di enterobatteri, a causa del ph gastrico alcalino indotto dalla infezione fungina, le sue cocorite, in tempi anche lunghi, purtroppo periranno.

A proposito, ieri ho avuto una confezione di FUNGIZONE (Amphotericina B), di provenienza francese. Si trova ancora, si trova, a peso d'oro ma si trova....

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


03/03/2014, 13:03
          
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Argomenti correlati
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. febbre cocorita ?

Pikky

4

2227

14/08/2013, 18:01

cocorita Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


PUBBLICITA' 
Top






Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO