Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  



Pubblicità 

Oggi è 17/09/2019, 16:12




Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
PUBBLICITA'


cocorita arruffata 
Autore Messaggio
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3012
Località: Italia
Rispondi citando
Il Baytril è un antibiotico della famiglia degli antibiotici chinolinici (contiene Enrofloxacin). Antibiotici a largo spettro, che si distribuiscono in tutto l'organismo e superano la barriera emato-encefalica, quindi idonei anche a terapie antibiotiche che investano il SNC e gli annessi.

Credo dunque che poi qualcosa il vet deve sospettare. Anche l'aerosol avrà una finalità, sarà un farmaco antiflogistico. Bene la vitamina A che di fatto ha attività trofica e protettiva sui tessuti epiteliali e sulla mucosa respiratoria.

Non posso che invitarla a seguire i consgli del vet. A fine protocollo terapeutico potrà tirare le somme.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


14/01/2014, 12:19
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo WWW

GreenVet Fitoterapia Veterinaria



nuovo
nuovo

Iscritto il: 05/01/2014, 22:02
Messaggi: 17
Rispondi citando
buonasera.. rieccomi di nuovo qui
purtroppo non ci sono grosse novità anzi devo dire che oggi sta peggio (ha dormito tutto il giorno).
E' sacrosanto che i nostri piccoli abbiano il diritto di essere curati , dal momento che non hanno scelto loro di farci compagnia e li teniamo per giunta in gabbietta, quindi come minimo dobbiamo loro tutte le cure e il benessere possibili.
Però è pure vero che bisognerebbe garantire ai padroni che affrontano sacrifici economici (non indifferenti) il diritto di trovare un professionista preparato e "serio" e, purtroppo, nel mio caso non sono stata fortunata...
Il vet aviario consultato, che ha insistito per il ricovero dei pennuti in ambulatorio ( per ben 2 volte) per osservarli meglio, naturalmente "parcellizzando" il tutto alla fine, mi dice che dalle analisi (di cui non ho riscontri perchè non mi ha consegnato nulla), non ha trovato alcunchè però prescrive ugualmente la cura (baytril e F10).
Siccome non ci sono stati risultati significativi, dopo prescrive una terapia micotica ( mycostatin x 7 gg..) + un integratore a base di sali minerali e iodio per la femmina ed un aereosol (un antimicotico per cani diluito in acqua) per il maschio.
Al 3° giorno, ho sospeso tutto perchè stavano male tutti e due, specie la femmina che ha cominciato a stazionare sul fondo della gabbietta.
Credendo che tutti quei medicinali l'avessero "stroncata", ho fermato tutto, dandole solo i fermenti lattici che aveva prescritto alla prima visita.
Siccome ho notato che nei due giorni che non le ho somministrato assolutamente nulla stava leggermente meglio ed oggi che ho ripreso il lactogermina plus sta peggio, ho deciso che da domani non le dò più niente.
Oggi ha dormito tutto il giorno anche se appena sveglia va subito a mangiare, quindi non è inappetenza e le feci sono sempre buone.
Forse aveva ragione lei, (disfunzioni endocrine)..altrimenti che potrebbe essere?


08/02/2014, 18:42
          
Profilo
veterano
veterano
Avatar utente

Iscritto il: 01/04/2012, 22:44
Messaggi: 836
Località: Loano (SV)
Rispondi citando
è assai difficiletrovare il vet aviare miracoloso,perche' l'esame di veterinaria aviare riguarda uccelli da cortile,per gli uccellini ornamentali il vet deve specializzarsi con corsi a sue spese,magari all'estero.quindi o sono appassionati o vi mandano a quel paese.gli ucccellini hanno un decorso rapido delle malattie per cui a volte il miglior veterinario non riesce a recuperarli.si guadagna poco forse gli specialisti in pappagalli di piu' perché dato il lpro costo elevato il padrone li fa curare.per i comuni uccelini da pochi euro il padone e il vet optano per lasciarli morire.è buona cosa partire con dati oggettivi come analisi delle feci per non andare a naso e prove,in pratica se non aiuta la fortuna l'uccello muore.le feci si racccolgono su carta cucina argentata x 24 ore si fa il pacchetto e si chiede l'esame x flottazione di solito.mi balena un'idea,visto che la cocorita è il pappagallino ondulato perché non si rivolge anche telefonicamente a uno specialista in pappagalli? devo poi aggiungere che vi sono patologie asintomatiche degli uccelli e neppur rilevabili nelle feci ma solo sulla carcassa a morte avvenuta.insomma curare gli uccelli è difficile.ma se si è competenti e se ne ha voglia quando è possibile si arriva a una felice soluzione del problema.auguri e speriamoin buone nuove biggrinthumb:

_________________
allevo per compagnia, canarini bossu' belga - rosso mosaico - ibrido carpodaco x canarino - ciuffolotto - diamanti mandarini ancestrali - cocorite - calopsitta ed inoltre pesci rossi - carpa koi - rane xenopus albine - tartarughe acquatiche.


09/02/2014, 18:49
          
Profilo
nuovo
nuovo

Iscritto il: 05/01/2014, 22:02
Messaggi: 17
Rispondi citando
sono troppo arrabbiata...
mi ero rivolta con fiducia all'unico veterinario aviario, certificato, della mia città (almeno così risulta)...
purtroppo, come in tutte le professioni, a volte ci si imbatte in professionisti più attenti alla pecunia e a crearsi il giro di lavoro che alla salute dei "pazienti"..
diciamo che non mi è piaciuto per nulla l'approccio generale del professionista e la venalità...diciamo che non si è fatto scrupolo di farmi pagare tra ricoveri visite e medicine 100 euro senza preoccuparsi del fatto che poi non ho avuto risultati e per giustificare l'insuccesso ha detto che aveva dei problemi di salute e per giunta si aspettava di essere ringraziato per la disponibilità al ricovero, nonostante tutto (che poi ha parcellizzato, naturalmente)..
le feci me le ha fatte raccogliere su un foglio di carta argentata, per le analisi ( e me le ha fatte pure ripetere per sicurezza) ma dice di non aver trovato nulla di significativo.
io non so se che cosa abbia indagato e a giudicare da comportamento generale, sospetto che non abbia perso nemmeno il tempo ad analizzarle..


09/02/2014, 19:16
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3012
Località: Italia
Rispondi citando
Ma perchè la pappagallina non ha niente! Se non c'è nulla, non si trova nulla.

E' un pò come per chi soffre di tachicardie su base ansiosa. E' fissato di essere malato di cuore, ma il cardiologo non gli trova nulla. Ma lui continua a ripetersi che sta male ed il cardiologo non ha capito nulla. Così cambi specialista ed ancora nulla. Ed il ciclo dell'ansia cresce...

A volte siamo ansiosi anche come allevatori e ci rappresentiamo oscure situazioni fasulle. Accoppia i pappagallini e vedrai che andrà meglio.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


12/02/2014, 10:49
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 05/01/2014, 22:02
Messaggi: 17
Rispondi citando
Direttore, buonasera
come già detto precedentemente , già da tempo ho sospeso la somministrazione di qualunque medicinale.

La piccola, che stava proprio male tanto che stazionava sul fondo della gabbia dormendo sempre, sembra migliorare pian pianino. Non è ancora del tutto in forma perchè ansima sempre ed ogni tanto tiene il dorso arruffato e dorme ma la coda non batte più. Nel complesso mi sembra meglio di prima ma ho notato che le feci sono solide ma inguainate in una patina giallastra e leggevo in un altro forum che questo aspetto delle feci denota uno stato di malessere che deve essere indagato.

Forse non avevo detto che all'epoca il vet caldeggiava una iniezione settimanale di vit A .. ma sembrandomi la cura troppo esagerata (iniezioni ai piccolini??) ho lasciato perdere tutto.

Devo però dire che continuo a somministrare questo betacarotene che mi aveva suggerito il vet (mi pare sia avix sunshine) solo che non lo dò più direttamente nel becco, per non stressarli troppo, ma lo mescolo nella miscela di mangime.

Inoltre, approfittando del tempo quasi primaverile qui in Sicilia, sto assicurando ai due un paio di ore di sole, aria e luce.

Inoltre, ho pensato di seguire un suggerimento esterno ed ho cominciato a somministrare la Vit A ma in modo più naturale, aggiungendo qualche goccia di olio di fegato di merluzzo (3 gocce) direttamente nella miscela di semi.

Volevo chiederle cosa ne pensa e se questa somministrazione può essere di qualche utilità o è inutile, o perfino dannosa?

Ripeto, lei sta riprendendosi e per questo credo che lei, anche se da lontano, avesse colto nel segno (disfunzioni endocrine).

Tuttavia adesso è il maschio che comincia a darmi qualche grattacapo.
Ho quasi paura ad esporle il problema.. non vorrei sembrare iper apprensiva o perfino patologica...

Però ho notato che da 15 gg. il maschio , che prima era perfetto, ogni tanto scuote il capo ( è come se facesse uno starnuto violento anche se non starnutisce affatto).

Inoltre ha le feci molto morbide ma non è diarrea.
Ho lasciato qualche giorno uno scottex sul fondo della gabbia e tutt'attorno la parte solida., c'è un alone giallino chiaro che si allarga ogni giorno di più (posterò le foto).

Immagine

Immagine

Immagine


Sta perdendo tantissime piume, ma credo che questo dipenda dalal muta perchè in brevissimo tempo stanno formandosi le penne nuove.

Stavo per contattare un altro vet, ma non vorrei allarmarmi per niente ed essere costretta a ricominciare un calvario ...

la ringrazio per qualunque consiglio che vorrà darmi


24/02/2014, 19:41
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3012
Località: Italia
Rispondi citando
Rispondo punto punto:

Forse non avevo detto che all'epoca il vet caldeggiava una iniezione settimanale di vit A .. ma sembrandomi la cura troppo esagerata (iniezioni ai piccolini??) ho lasciato perdere tutto.

Non è impossibile fare delle iniezioni intramuscolari ai pappagallini. Si utilizzano all'uopo i muscoli pettorali. Se il vet le ha proposto la cura per via parenterale, si fidi, anche perchè non si inietta l'integratore ogni giorno, ma credo ad intervalli di 7/15 giorni. Ovviamente che sia il vet a praticare le punture.

Inoltre, approfittando del tempo quasi primaverile qui in Sicilia, sto assicurando ai due un paio di ore di sole, aria e luce.

Questo va molto bene!

Però ho notato che da 15 gg. il maschio , che prima era perfetto, ogni tanto scuote il capo ( è come se facesse uno starnuto violento anche se non starnutisce affatto).

Questo è da controllare direttamente. Quindi dal vet.

Inoltre ha le feci molto morbide ma non è diarrea.
Ho lasciato qualche giorno uno scottex sul fondo della gabbia e tutt'attorno la parte solida., c'è un alone giallino chiaro che si allarga ogni giorno di più (posterò le foto).


La parte giallina delle feci è costituita dalle urine. Infatti nella cloaca degli uccelli convergono urine (gli uccelli non hanno vescica) e feci che si mescolano e vengono espulse congiuntamente. Quindi nulla di allarmante!

Devo però dire che continuo a somministrare questo betacarotene che mi aveva suggerito il vet (mi pare sia avix sunshine) solo che non lo dò più direttamente nel becco, per non stressarli troppo, ma lo mescolo nella miscela di mangime.

Va bene nel mangime, anche l'olio di fegato di merluzzo. Senza però troppo esagerare in integrazione di vitamina A

Sta perdendo tantissime piume, ma credo che questo dipenda dalla muta perchè in brevissimo tempo stanno formandosi le penne nuove.

Gli psittacidi hanno una muta continua e graduale del piumaggio, a differenza dei fringillidi. Quindi ritengo sia tutto ok.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


24/02/2014, 21:19
          
Profilo WWW
veterano
veterano
Avatar utente

Iscritto il: 01/04/2012, 22:44
Messaggi: 836
Località: Loano (SV)
Rispondi citando
ATTENTO ALLE PUNTURE ALLE COCO!c'è pericolo di forte stress nell'ottanta per cento dei casi la coco muore subito,il guuaio me l'ha combinato a me un vet che è pure pluripremiato allevatore,ma questa cosa non la sapeva a lui le coco non piacciono.quindi le punture alle coco non si fanno né nei pettorali né altrove.perche' non fare le analisi delle feci per flottazione,semppre con raccolta su carta da cucina?per la perdita di piume puo' essere una muta parziale,che i papppagalli fanno per non indebolirsi troppo in una muta totale,un retaggio del modo di vita preso dalle loro originali condizioni di vita durissime nel deseto stepposo australiano.ossserva sempre i tuoi uccelli è giusto ma senzal'occhhio ansioso di una catastrofe imminente.on ottimo ontegratore liquido èOROVIT di ORNITALIA poche gocce in beverino x alcuni giorni un paio di sospensione poi ripresa fino a ristabilimento.contiene tutte vitamine e sali minerali,niente paure punture e rischi.auguri per i tuoi coco.io ora ne ho 4.ciao biggrinthumb:

_________________
allevo per compagnia, canarini bossu' belga - rosso mosaico - ibrido carpodaco x canarino - ciuffolotto - diamanti mandarini ancestrali - cocorite - calopsitta ed inoltre pesci rossi - carpa koi - rane xenopus albine - tartarughe acquatiche.


25/02/2014, 18:10
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3012
Località: Italia
Rispondi citando
Io nei miei canarini ho fatto più volte, direttamente, punture intramuscolari senza incorrere in guai di alcun genere.

Dipende da cosa si inietta, e come lo si fa. Non credo una terapia intramuscolare nei pappagallini sia impossibile, se correttamente praticata dal vet aviare.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


25/02/2014, 21:01
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 05/01/2014, 22:02
Messaggi: 17
Rispondi citando
Sono distrutta.. purtroppo ieri sera è cominciato il conto alla rovescia...
Già da due giorni ho notato che, insolitamente, al risveglio non andava subito a mangiare, come prima, ma indugiava sul posatoio così pure teneva a lungo gli occhi chiusi . Respirava affannosamente e l'ho presa: le ho sentito fare dei debolissimi pigolii . Inoltre quando si saltellava sui posatoi sembrava avere problemi di equilibrio.
Poi per tutto il giorno il solito stato altalenante (a momenti mangiava e a momenti era letargica e arruffata).
Ieri sera, dopo che li avevo messi a dormire, ho sentito sbattere le ali e sono corsa a controllare: l'ho vista in difficoltà e con problemi di equilibrio.
Alla fine non è riuscita a reggersi ed è caduta sul fondo, stramazzando un pò e dopo non è riuscita più a risalire da sola.
Da quel momento non è più riuscita a stare in equilibrio. Alza la testa in modo strano. Sembra coricata su un fianco. Vorrebbe risalire per stare sul posatoio o sull'altalena ma da sola non riesce e non ce la fa nemmeno a spostarsi tenendosi con il becco perchè è debolissima.. All'alba l'ho sentita cadere di nuovo.
Non riesco a guardarla, non so cosa fare...non mi perdono di aver scelto quel veterinario da strapazzo.
Comunque ha sempre l'affanno e quando è spaventava pigola quasi impercettibilmente...


Ultima modifica di trillina il 27/02/2014, 7:40, modificato 1 volta in totale.



27/02/2014, 7:27
          
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Argomenti correlati
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. febbre cocorita ?

Pikky

4

2221

14/08/2013, 18:01

cocorita Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


PUBBLICITA' 
Top






Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO