Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  



Pubblicità 

Oggi è 18/08/2017, 16:41




Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
PUBBLICITA'


Felicemente insieme.... 
Autore Messaggio
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 2844
Località: Italia
Rispondi citando
Gli animali non sono razzisti, specisti certamente, ma l'adozione tra specie diverse è comunque da sempre un fenomeno noto e consolidato.

Notorio sin da epoca immemore il caso di bimbi abbandonati, cresciuti da scimmie o lupi nelle foreste.

Gli animali domestici spesso in allevamento accettano altri cuccioli dati loro a balia.

I miei Carduelidi sudamericani non fanno eccezione alla regola di cui sopra, ed a margine vi posto tre foto che ritraggono un Cardinalino del Venezuela (Carduelis cucullata) mutato pastello bruno diluito (molto probabilmente Doppio Fattore), ed un Lucherino Ventregiallo (Carduelis xanthogastra), entrambi a balia ad una Cardinalina del Venezuela ancestrale FOI 2014.

Il Ventregiallo ha un paio di giorni più del Cardinalino, ma i due nidiacei crescono e convivono magnificamente, regolarmente imbeccati entrambi dalla loro solerte balia.


Allegati:
Commento file: Pulli Cardinalino e Ventregiallo
cardinalino-ventregiallo-insieme3.jpg
cardinalino-ventregiallo-insieme3.jpg [ 1.69 MiB | Osservato 89 volte ]
Commento file: Pulli Cardinalino e Ventregiallo
cardinalino-ventregiallo-insieme2.jpg
cardinalino-ventregiallo-insieme2.jpg [ 1.62 MiB | Osservato 89 volte ]
Commento file: Pulli Cardinalino e Ventregiallo
cardinalino-ventregiallo-insieme1.jpg
cardinalino-ventregiallo-insieme1.jpg [ 2.16 MiB | Osservato 89 volte ]

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ pastello/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo.
24/06/2017, 17:44
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su Google+          
Profilo WWW

GreenVet Fitoterapia Veterinaria



Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 2844
Località: Italia
Rispondi citando
... E vi do qualche altra info per capire da dove viene quel novello di Carduelis xanthogasta e di come il successo d'allevamento sia spesso frutto dello staff dei riproduttori, piuttosto che di una singola coppia, di una individualità....

Una coppia di Lucherino Ventregiallo, maschio FOI 2016 (provenienza Padova - Veneto) x femmina FOI 2016 (provenienza Barletta - già nel mio allevamento dall'anno scorso), depone 5 uova molto grosse. Alla speratura 2 sole risultano fecondate, molto probabilmente a causa del maschio molto giovane.

Forse il nido è un po' piccolo, ma soprattutto perché voglio forzare la situazione ed indurre la femmina Xanthogastra ad una seconda rapida ovodeposizione, prendo le due uova embrionate e le passo ad una mia femmina Testanera, capostipite del mio ceppo di Testanera (FOI 2012 - a suo tempo baliata da una mia Canarina Pastello Ali Grigie...., figlia di una Testanera proveniente dall'allevamento campione del Mondo di Ezio Parise - Pordenone e di un grosso maschio Testanera che mi fu ceduto piuttosto anziano ed a fine carriera da un allevatore di Barletta, proveniente da un allevamento di Bolzano - Trentino Ato Adige).

La testanera covava delle uova proprie infeconde.

Delle due uova di Xanthogastra ne schiude solo una, l'altra presenta l'embrione abortito ad uno stadio precocissimo, molto probabilmente per il trasferimento di nido, a cova già iniziata da qualche giorno (NON ANDREBBE MAI FATTO!!! perché vi sono piccole differenze di gradiente termico di cova, legate alla specificità individuale della chioccia ed anche alla diversa struttura dei nidi....).

Finalmente, a termine di incubazione (13 giorni), nasce il mio primo Lucherino Ventregiallo.... Va avanti sotto la magnifica nonnina Testanera sino a 5-6 giorni già inannellato, allorché però mi avvedo che la Testanera gli sta sempre sopra, con la sua notevole stazza ben più grande di quella di una Lucherina Ventregiallo, opprimendolo e facendomi temere conseguenze anche irreparabili.

Temo mi procuri qualche deformità ossea del nidiaceo, se non me lo faccia addirittura morire di caldo...

Opto per il trasferimento sotto una balia Cardinalina (di taglia leggermente inferiore di una Lucherina Ventregiallo), che sta magnificamente tirando su come balia, un cardinalino mutato.

L'esperimento funziona magnificamente ed il seguito è storia documentata oggi.

Lavoro di squadra, lavoro vincente....

A voi, Buon Allevamento, anche se molti con i canarini avranno già terminato. Io ne avrò ancora per altri tre mesi, sino a fine settembre...

Ne avrete di foto e video da vedere, mi auguro!!!!!

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ pastello/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo.


24/06/2017, 19:40
          
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 2 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


PUBBLICITA' 
Top






cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO