Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page



 






Oggi è 01/09/2014, 15:36




Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2


Quaglie da carne e da uova 
Autore Messaggio
nuovo
nuovo

Iscritto il: 31/10/2013, 17:57
Messaggi: 23
Be sono pienamente d'accordo con Francesco, io allevo quaglie ornamentali e selvatiche, da tantissimi anni, le femmine depongono le uova anche da sole, "non e l'estro che favorisce la deposizione.
Secondo il mio punto di vista, allevare quaglie in questo momento, a scopo alimentare non conviene, il mercato delle carni primarie già e in grande calo, si pensi per i prodotti di nicchia.
Ma cmq se si hanno le conoscenze giuste si può provare, calcolando sempre i rischi , e cercando di limitarli.
Io adoro le quaglie cinesi, piccole e simpatiche, ma preferisco tenerle solo come hobby, ed esporle nelle mostre.

_________________
" Allevamento Dionisi "

25 anni dedicati alla selezione :
Padda Oryzivora in tutte le sue mutazioni
Verdone Isabella, Agata, Satine', Bruno, Topazio


13/11/2013, 18:16
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su TechnoratiCondividi su TumblrCondividi su Google+          
Profilo

Generico Image Banner 728 x 90 a



regolare
regolare

Iscritto il: 20/04/2012, 10:52
Messaggi: 235
Beh, se fanno senza maschio, un problema in meno. Il punto comunque è sempre il mercato. Non rende nemmeno i costi.
Sempre il mio conoscente aveva trovato un fornitore di uova in Romania, già istruito sul mercato italiano (da noi si consumano solo uova a guscio scuro, mentre da loro bianco). Calcolando all'osso tutte le spese di camion e autista, o addirittura facendo da autista lui stesso, riusciva ad arrivare ad offrire un prodotto a costi sempre superiori di quelli che venivano battuti.
Addirittura la concorrenza viaggiava sottocosto solo per far vedere un po' di soldi alle banche e mantenere i fidi in essere senza che queste chiedessero immediato rientro.
C'è la crisi! Tutta colpa di B.............!

Charles.


13/11/2013, 18:37
          
Profilo
regolare
regolare

Iscritto il: 01/06/2012, 12:55
Messaggi: 277
Località: Perugia
Comunque al di la della resa economica sicuramente importante, quando si inizia un 'impresa bisogna metterci un po' di passione ed entusiasmo. Certo oggi tutto è più complicato e lo stato fa di tutto per metterti i bastoni tra le ruote. Ricordo che mio nonno prendeva una pensione minima e che quell'introito estivo gli faceva comodo, Le quaglie da volo sono una nicchia di mercato riservato ai cacciatori e agli addestratori di cani che io non sottovaluterei. La strada è lunga perchè bisogna farsi conoscere e soprattutto non dare le " sole " . Quando mio nonno smise per sopraggiunti problemi di salute, ricordo che telefonava tanta gente per poter avere ancora i quagliotti, era una processione continua. Spinus

_________________
Cardinalini del Venezuela anc. dil./isab., Isab. m. e f. Carduelis notata. Carduelis magellanica anc. top. Carduelis Xantogaster. Carduelis spinus bruni, isabella, Giallo Dominante, bruni/isabella. Carduelis ambigua. Razza Spagnola.


14/11/2013, 18:48
          
Profilo WWW
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 2282
Località: Italia
Comunque gli allevamenti spesso si fanno più per passione che per reale tornaconto economico.

Certo, grandi allevamenti avicoli, suinicoli e di bovine da latte, gestiti in modo moderno e con criteri manageriali, possono anche costituire un business, ma spesso l'andamento del mercato è ciclico ed incerto e talora le imprese zootecniche saltano.

Allorchè frequentavo il corso di Economia Rurale alla università di Perugia, nell'ambito della facoltà di medicina veterinaria, ricordo che con l'allora titolare dell'insegnamento: Prof. Cassano che poi ho scoperto essere originario di Lecce e parente del commercialista Dott. Andrea Cassano, nostro caro amico e collega ornitofilo di Lecce, facevamo a lezione per esercitazione i bilanci delle aziende zootecniche che spesso risultavano in pareggio, se non addirittura in rosso.

Il Prof. ci chiedeva se la cosa ci meravigliasse, ma aggiungeva che spesso purtroppo era così...

Anni dopo per pura passione, nell'ambito della azienda agricola di famiglia allora ad orientamento olivicolo e viticolo, con mio padre realizzammo quasi per hobby prima un piccolo allevamento di vitelli da carne da ristallo (circa 50 capi di allevamento francese, razze Charolaises e Limousine) e poi di suini di razza Landrace e Large White.

Con i bovini dopo qualche anno chiudemmo in profondo rosso e con i suini chiudemmo per mancanza di personale con un lieve utile netto.

Poi passammo a pecore (Comisana) e capre (Rossa derivata di Siria). Detto allevamento inizialmente e per diversi anni andò bene in attivo, poi declinò, a causa della chiusura dei mattatoi comunali qui in Puglia (la cosa creava problemi di vendita di agnelli e capretti, che dovevano essere conferiti a commercianti all'ingrosso e non più a macellai locali, con notevole talora deprezzamento del prodotto), per il problema diffuso dei furti di bestiame e per la carenza di manodopera specializzata (pastori).

Alla fine chiudemmo, ma dalle imprese zootecniche non soltanto non ci arricchimmo e certamente ci rimettemmo. Ci siamo divertiti per tanti anni, quello certamente.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale, mutazioni) - Lucherino Testa Nera (ancestrale) - Canarino di Razza Spagnola (lipocromici, melaninici, pezzati)


14/11/2013, 21:06
          
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Argomenti correlati
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Passione Quaglie

Miriam Poletto

9

511

12/06/2013, 19:59

Francesco Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  


 
Top



Il Forum degli Italiani     Forum Animalista


cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO