Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  



Pubblicità 

Oggi è 19/06/2019, 3:47




Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
PUBBLICITA'


Mortalità embrionale 
Autore Messaggio
nuovo
nuovo

Iscritto il: 09/07/2015, 1:52
Messaggi: 30
Rispondi citando
Salve! sig. Francesco riprendendo la discussione sul mio caso di circovirosi con i recenti problemi avuti nonostante analisi svolte e relative cure effettuate dietro consiglio della prof. Circella i risultati ottenuti sono stati uguali a zero, se lei rilegge i miei ultimi messaggi postati in " mortalità embrionale " capirà di cosa sto parlando, non vorrei apparirle un gran rompiscatole, ma io come dice lei sarò pur non aggiornato riguardo la circovirosi ma continuo a credere che sia la causa di tutti i problemi che si stanno verificando al giorno d' oggi negli allevamenti fra cui appunto la mortalità embrionale, la nascita di pulli con black spot non chè la malattia degli occhi gonfi e dei problemi di atoxoplasmosi, per carità, non voglio cimentarmi veterinario, ma se cosi non fosse, dopo tutto quello che ho fatto, senza ottenere un solo risultato in termini di miglioramento vuol dire che le conclusioni sono due: 1) o è totalmente sbagliata l' idea che il circovirus si limita solo ad un' azione immunodepressiva da non prendere troppo in considerazione e che è raro che sia presente negli allevamenti di canarini; 2) oppure, aimè, senza voler offendere nessuno, non abbiamo al giorno d' oggi veterinari che conoscono a fondo i canarini, e siccome non credo che sia questa la conclusione più attendibile continuo ad insistere che la mancata presenza di un vaccino ad oggi è un problema molto serio. S icuramente il mio allevamento, come ha detto lei e come d' altronde io gia sapevo è da buttare, ma nel momento dei nuovi acquisti, chi garantisce che gli animali siano negativi alla circovirosi ? si, li faccio testare dal laboratorio e se poi risultano positivi ? li riporto indietro all' allevatore che li ha ceduti che magari si rifiuta di riprendersi gli animali e di restituirmi il denaro ! e poi ogni nuovo acquisto sarà sottoposto a test ? e quanto mi verrebbe a costare avere un' allevamento esente dal virus ? una barca di soldi !! guardi, io non credo che questa sia la strada migliore da seguire, ovviamente io sono stato sfortunato ma senza voler generalizzare, è una sfortuna che non mi fa sentire da solo, ho visto diversi allevamenti con problemi molto simili ai miei, a mio parere solo la presenza di un valido vaccino potrà essere la panacea di tutti i mali e la possibilità di non aver più a che fare con i trattamenti pre cova e i continui trattamenti antibiotici


25/08/2015, 5:46
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo

GreenVet Fitoterapia Veterinaria



Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3009
Località: Italia
Rispondi citando
Ribadisco, il suo è un caso sfortunato eccezionale. Io allevo da 30 anni, acquisto canarini ed altri volatili quando e dove mi capita per rinsanguare e mai un solo anno non ho prodotto. Spesso, come quest'anno, produco uccellini a vagonate.

Quindi si liberi di tutti i suoi soggetti portatori di Circovirus, faccia un vuoto sanitario sufficientemente lungo, accompagnato da una accurata disinfezione di ambienti ed attrezzature e riprenda ad allevare con fiducia. Non è poi così difficile, fortuiti ed isolati casi sfortunati come il suo a parte.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


25/08/2015, 8:37
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 09/07/2015, 1:52
Messaggi: 30
Rispondi citando
Scusi, quante coppie ha messo in riproduzione quest' anno e quanti novelli ha ottenuto ? i problemi di morte embrionale e nascita di canarini con puntino nero, ne ha avuti ? alleva canarini o altre specie ? ha fatto uso di farmaci prima e durante le cove ? ho compreso il fatto che non sia difficile allevare, anzi in assenza di problemi è un gioco da ragazzi, quando allevavo a metà degli anni '90 non avevo dove metterli i novelli dell' annata perchè troppi ! quest' anno un mio amico allevatore datato ha messo in riproduzione alcune coppie di japan hoso insieme alle classiche coppie di lipocromici che possedeva col risultato che con i japan hoso ha prodotto un centinaio di novelli e con i lipocromici è stato un disastro, ne avrà fatto 5-6 da una decina di coppie, ci sono state molte mortalità, un' altro amico che ha iniziato dallo scorso Novembre ad allevare, ha acquistato dalla fiera di Reggio 6 coppie di agata topazio giallo mosaico, quindi le uniche coppie che possedeva, un locale nuovo dove non erano mai entrati altri canarini, e questa stagione cove è stata disastrosa solo 3 novelli e morti per giunta durante la muta, un' altro mio amico , nuovo allevatore anche lui, acquista dieci canarini razza arricciato del nord sempre da Reggio, li porta a casa e dopo un paio di giorni gli animali iniziano ad accusare dei problemi agli occhi con intensa lacrimazione e delle strane protuberanze nella zona superiore degli occhi, come delle cisti edematose con conseguente morte nel giro di pochi giorni, non ha dunque avuto il piacere di poter mettere una sola coppia in riproduzione, saprebbe darmi lei una spiegazione su tutte queste stranezze ?


27/08/2015, 3:59
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3009
Località: Italia
Rispondi citando
Direi di darci del tu, come conviene a chi ha lo stesso hobby e fa parte della stessa Federazione.

E' andata bene in ogni settore. Con i canarini di Razza Spagnola ho prodotto una media di 6-7 pulli a coppia. Con i Japan Hoso è stata una invasione, 30 novelli da appena due coppie....

Ottima anche la produzione di Spinus, in parte ancora in cova. Oggi ho avuto nascite in un nido di Cardinalino del Venezuela. Gli Spinus riproducono sino a fine estate.

A volte i ceppi sono deboli e poco produttivi per abuso di farmaci (io non uso farmaci) o per abuso di consanguineità (cerco sempre di evitarla). E poi ci sono i problemi sanitari come il tuo che pongono la disussione su un diverso binario.

Tutti i pulcini nascono fisiologicamente con il puntino nero, cistifellea ingorgata di bile prodotta durante la fase terminale dello sviluppo fetale. Il particolare assume carattere patologico se il puntino nero persiste a 24 - 48 ore dalla nascita.

Quest'anno la mortalità embrio-fetale è stata determinata dal gran caldo. Qualcosina ho avuto, allorché abbiamo avuto le giornate più calde....

Fidati di quanto dico, e soprattutto fidati della veterinaria che ti segue.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


27/08/2015, 10:50
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 09/07/2015, 1:52
Messaggi: 30
Rispondi citando
scusa, ma come non usi farmaci ? in internet ho letto un tuo articolo che parlava dell' utilizzo della pappina da imbecco medicata con fungilin o fungizone ove affermavi che grazie ai benefici ottenuti, estendevi la terapia a tutti i pulcini appena nati riducendo cosi in modo soddisfacente le morti post nascita !


27/08/2015, 20:59
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3009
Località: Italia
Rispondi citando
Quella è roba vecchia. Avveniva allorché allevavo canarini di colore neri e nel 1988 ebbi un attacco di proventricolite fungina da Macrorhabdos ornithogaster. Il microfungo una volta entrato in allevamento pare vi resti latente sino a quando non cambi ceppo.

Io con il Fungilin riuscivo ugualmente a produrre a vagonate, altrimenti senza Fungilin perdevo un terzo dei novelli nati.

Due/tre anni fa ho cambiato razze allevate, perché ormai mi ero scocciato dei canarini di colore, dopo aver vinto con essi tutto quanto si poteva vincere, mondiale compreso.

Sono stato un anno senza allevare nulla con il vuoto biologico dell'allevamento. Alla ripresa con nuove razze/nuovi soggetti non ho più fatto uso di farmaci e mi trovo benissimo!

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


28/08/2015, 16:09
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 09/07/2015, 1:52
Messaggi: 30
Rispondi citando
quindi se ho capito bene, il megabatterio è stato sempre presente in allevamento dal 1988 fino a quando hai provveduto al vuoto sanitario e cioè due tre anni fa, giusto ? in sostanza il microrganismo era di difficile eredicazione tanto da costringerti a lasciare il locale vuoto a lungo per poter essere devitalizzato ? io però non ho capito una cosa, e cioè l' infezione, ti è entrata in allevamento con l' introduzione di qualche portatore sano , o per problemi di umidità del locale, o è possibile l' ipotesi che fossero contaminati le sementi o meglio i pastoncini del commercio ? faccio questa domanda perchè da un po di tempo mi sta facendo venire dei grossi dubbi l' utilizzo del pastoncino che ho smesso di somministrarlo dall' inverno scorso perchè ho creduto che potrebbe essere la causa di queste fastidiose patologie all' interno dell' allevamento primo perchè non si conosce la realtà degli ingredienti che vi sono al suo interno, secondo non codivido il fatto che questi ingredienti siano prettamente di origine animale come appunto uova, strutto di maiale, caseina ecc. per degli uccelli che sono granivori come i canarini ! secondo me è assurdo integrare la dieta dei canarini con questa robaccia, che sicuramente è frutto di scarti di produzione industriale, sinceramente non ho notato differenze dal somministrare la normale miscela di semi ed il pastoncino, all' eliminazione di quest' ultimo.


29/08/2015, 3:10
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3009
Località: Italia
Rispondi citando
I soggetti adulti possono essere talora portatori sani del microfungo ed esiste una predisposizione genetica a contrarre e trasmettere la patologia fungina.

Occorrerebbe fare morire tutti i soggetti che denotassero sintomi in nido, senza trattarli, eliminando poi dal ceppo i loro riproduttori. Alla fine ed in capo ad anni si ottiene un ceppo geneticamente refrattario al microfungo, perché selezioni l'assetto genetico refrattario o comunque meno sensibile al parassita.

Ma quale allevatore si mette a fare sulla sua pelle tutto questo lavoro? Quale allevatore, soprattutto, è disposto a sopportare il deprimente spettacolo di pulli che muoiono a gozzo pieno ad alcuni giorni di vita? Ed allora qualche goccia di Fungilin/Fungizone e va tutto ok!

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


29/08/2015, 11:51
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo

Iscritto il: 09/07/2015, 1:52
Messaggi: 30
Rispondi citando
su questo fatto dei pulli che muoiono a gozzo pieno a pochi giorni dalla nascita, è capitato anche a me e ad altri miei amici, ma ho dei dubbi che la causa sia il macrorhabdus ornithogaster, almeno per quanto mi riguarda, poi ogni caso è singolare ovviamente! questo fenomeno io l'ho notato in alcuni pulli che hanno manifestato il puntino nero e il fegato ingrossato piu del normale e di colore oscuro molto accentuato, utilizzando il fungizone, non ho avuto alcun beneficio, ne tantomeno con l' utilizzo dell' amoxicillina per esempio, sono riuscito ad eliminare questo problema invece utilizzando in alcuni casi i coccidiostatici con ottimi risultati, tipo il coccidiol della pagnini ed altre volte con l' uso del baycox, so già che mi considererai matto per aver somministrato il baycox ai pulli di pochi giorni, ma la verità è che sono riuscito ad eliminare il problema, quindi di conseguenza direi che la responsabile di questi problemi è l' atoxoplasmosi, almeno nel mio caso ! che indipendentemente dalla trasmissione oro- fecale delle oocisti del parassita, i piccoli sono gia infetti allo stadio embrionale, in quanto i genitori hanno nel sangue il parassita e lo trasmettono come malattia ereditaria. Ti raccontai se non erro che avevo dei novelli che manifestavano dei problemi neurologici con convulsioni e continuo scuotimento laterale del capo, bene, rivolgendomi alla Circella, mi parlò di bornavirus e mi diede una terapia a base di un ' antinfiammatorio dal nome celebrex da fare per 4 settimane, escludendo la mia ipotesi della presenza dell' atoxoplasmosi. HO concluso la terapia e il problema non si è minimamente attenuato, ora farò di mia iniziativa una terapia con baycox e sono convinto che al 200% eliminerò definitivamente il problema, ti farò sapere a fine terapia i risultati ottenuti.


30/08/2015, 3:28
          
Profilo
nuovo
nuovo

Iscritto il: 09/07/2015, 1:52
Messaggi: 30
Rispondi citando
a quanto pare, non mi sbagliavo, dopo 5 giorni di baycox ho visto netti miglioramenti sui problemi neurologici dei miei canarni, la sintomatologia si è quasi definitivamente arrestata, rifarò un secondo ciclo di altri 5 giorni e diremo ciao al problema, menomale !!


07/09/2015, 3:44
          
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Argomenti correlati
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. morte embrionale

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]

tigro87

17

1226

20/04/2013, 19:04

Francesco Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


PUBBLICITA' 
Top






cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO