Il Portale Italiano dell'Ornitofilia V&A - Home Page  



Pubblicità 

Oggi è 16/09/2019, 1:59




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
PUBBLICITA'


Antiparassitario Canarini 
Autore Messaggio
nuovo
nuovo
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2019, 22:16
Messaggi: 7
Rispondi citando
Come preannunciato nella mia presentazione ho acquistato di recente una coppia di canarini di colore rosso ali bianche. Maschio intenso ( a mio parere possibile doppio intenso) e femmina brinata.
Sono una coppia senza velleità di esposizione ma per "riprendere la mano" ho scelto di cominciare con poche pretese.
Poiché li ho acquistati in una uccelleria completamente fuori periodo consigliato, il 17 gennaio, per evitare di mandarli in muta ho scelto di mantenere il fotoperiodo già lungo degli orari di apertura del negozio mantenendoli in ambiente riscaldato e con luce artificiale, dando comunque la possibilità di prendere luce dalla finestra. Vengo al dunque.
I due soggetti non sembrano soffrire di acari ematofagi o delle piume, ma ho provveduto venerdì ad acquistare un antiparassitario specifico. Purtroppo non ho fatto in tempo a somministrarlo.
Dopo qualche giorno in cui notavo inizi di corteggiamento la femmina ha deposto sabato un uovo nel porta pastoncino. Ho fornito il nido e il materiale ed in 1 giorno ha preparato il nido e il giorno successivo ( oggi) ha deposto il secondo uovo. Penso sia meglio evitare di trattarli, sia per evitare stress ai riproduttori sia per evitare intossicazione dei pulli o delle uova. Secondo voi tra quanto potrò trattare la coppia e eventuali figli? Meglio aspettare lo svezzamento ultimato?


18/02/2019, 23:29
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su TuentiCondividi su SonicoCondividi su FriendFeedCondividi su OrkutCondividi su DiggCondividi su MySpaceCondividi su DeliciousCondividi su Tumblr          
Profilo

GreenVet Fitoterapia Veterinaria



Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3012
Località: Italia
Rispondi citando
Che prodotto hai acquistato? Perché potresti trattarli terminata l'ovodeposizione e prima di ridare le uova in cova alla femmina, ma occorre ci dica il tipo di prodotto.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


19/02/2019, 15:28
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2019, 22:16
Messaggi: 7
Rispondi citando
Il prodotto è commercializzato dalla Beaphar e si chiama Parasita.
Contiene come principio attivo invermectina 0.12%


19/02/2019, 21:47
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3012
Località: Italia
Rispondi citando
Se teme gli acari possano essere un concreto pericolo potenziale, allora può trattare i riproduttori a deposizione ultimata e prima di posizionare le uova nel nido. Ordinariamente l'Ivermectina la si metteva sulla cute dietro il collo, anche se oggi c'è di meglio, come saprà dirle il veterinario.

Ma se non v'è nell'immediato un concreto pericolo che la sua unica coppia di canarini si infesti, lasci perdere durante le cove.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


19/02/2019, 23:21
          
Profilo WWW
nuovo
nuovo
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2019, 22:16
Messaggi: 7
Rispondi citando
Grazie per la risposta.
Dato che da quando ho acquistato i riproduttori un mese fa non ho avuto nessun riscontro della presenza di acari.
I soggetti si comportano normalmente e non hanno sintomi evidenti. biggrin2:
Durante la pulizia ordinaria della gabbia e dei suoi accessori: posatoi ,griglia e fondo gabbia regolarmente puliti e poi disinfettati con soluzione di amuchina, risciacquati e sottoposti a getto di vapore 100 gradi ad alta pressione, non ho mai riscontrato presenza di acari. Anche la pulizia delle mangiatoie e dei beverini non ha mai dato cenni a riguardo.
Eviterò a questo punto di trattarli per il momento fino a piccoli svezzati e clima più mite, quando procederò a trasferirli all'esterno.


20/02/2019, 12:55
          
Profilo
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29/03/2012, 22:15
Messaggi: 3012
Località: Italia
Rispondi citando
Mi sembra la soluzione migliore.

_________________
Allevo: Cardinalino del Venezuela (ancestrale/ bruno/ pastello/ pastello ali grigie/ pastello bruno/ diluiti) - Lucherino Testanera (ancestrale/ diluiti/ topazio/ lutino) - Lucherino Ventregiallo - Lucherino Facciagialla.


20/02/2019, 14:58
          
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Argomenti correlati
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Disponibilità canarini

GreenPeace

6

664

13/04/2012, 20:50

GreenPeace Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. canarini e criceto

archpeppe

7

400

07/11/2013, 18:17

cocorita Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Accoppiamento canarini

Francesco Russo

3

520

06/02/2014, 0:38

Mosaico83 Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. canarini maschi

matte

2

49

13/08/2019, 8:09

matte Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Canarini da regalare

giangiu76

2

648

18/09/2012, 18:44

Manolo Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


PUBBLICITA' 
Top






cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

phpBB SEO